Il sollievo dell'addio

from by Lazenby.

/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

      €1 EUR  or more

     

  • Compact Disc (CD) + Digital Album

    Includes unlimited streaming of Lazenby (ep) via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 3 days

      €8 EUR or more 

     

lyrics

Sono le quattro di un torrido luglio
mi cade la vita su un piede, di taglio
Sfuggo ai discorsi degli ombrelloni
mi sento un agnello in mezzo ai leoni
Scavalco palette, secchielli, gelati,
gazzette e romanzi appena iniziati
castelli, fossati, bomboloni e bignè,
sorvolo la sabbia mi fiondo da te

Ma cos`è quest’impaccio, questa voglia, quasi un bisogno di levarmi da un impiccio?

Sarà il calore della stanza, o sarà il fischio del treno
sarà quest’età che avanza, e ne avanza sempre meno
Ma mi fanno male i denti, e sei tu o sono io?
È un dolore che non senti, forse il pizzicore lieve dell’addio

Suda la pelle un po’ troppo rosa, f
orse conviene che beva qualcosa
La bella barista sorride e mi vede,
che la sto fissando; l’accento è portoghese
Ha gli occhi neri e il profumo ha un colore,
che non so dire e non so dire “amore”
Rido e le chiedo di dirmi com’è Lisbona?
Mi guarda e mi dice: sono di Savona

Ma cos`è quest’impaccio, questa voglia, quasi un bisogno di levarmi da un impiccio?

Sarà, sarà che sei una stronza, e che ho quasi perso il treno
Sarà quest’età che avanza, e ne avanza ancora meno
Ma mi sento più leggero, questa volta salgo solo io
Camicia bianca càppello nero, è il sollievo più sottile dell’addio

credits

from Lazenby (ep), released August 3, 2015

tags

license

all rights reserved

about

Lazenby. Lugano, Switzerland

contact / help

Contact Lazenby.

Streaming and
Download help